IMC!


Contenuti


Foto

 







Curiosando...
Novita  Novità Link  Link Blog  Blog English  Español 
08 - Installare VNC



 | 

Il Virtual Network Computing, spesso abbreviato con VNC, è un sistema di condivisione dei desktop grafici molto diffuso e disponibile per tutti i sistemi operativi. Dopo la sua creazione negli anni novanta ha dato origine a una folta famiglia di software che lo implementano, in maniera più o meno originale, come RealVNC, TightVNC, UltraVNC.
Nel caso di un server, non è importante che venga visualizzato ciò che effettivamente è mostrato sullo schermo, perchè questo, una volta terminata l'installazione, sarà scollegato. Più interessante è la possibilità di creare, visualizzare e controllare un desktop virtuale, che viene detto frame buffer, poichè creato nella memoria ram e non direttamente legato ad alcuna scheda o uscita video.

L'installazione di VNC senza un'interfaccia grafica è poco utile in questo momento, poichè ciò che potremo visualizzare sarà semplicemente una schermata con sfondo grigio; tuttavia è consigliabile installare VNC prima di un server grafico per svariati motivi. Nelle prossime lezioni vedremo come installare un'interfaccia grafica completa.

Procedura
  1. Esistono vari pacchetti per Ubuntu, come TightVNC o vnc4server. Scegliamo vnc4server, e installiamolo con:

    sudo apt-get install vnc4server

  2. E' possibile creare più desktop virtuali, numerati a partire da 0 incluso. Per creare un desktop virtuale con numero 1 e dimensioni 800x600 pixel possiamo scrivere:

    vncserver -geometry 800x600 :1

    mentre per eliminare il desktop appena creato scriviamo:

    vncserver -k :1

    Al primo avvio del server VNC verrà anche chiesto di creare una password di accesso al desktop virtuale. Se si desidera modificare la password in futuro si può utilizzare il comando:

    vnc4passwd

  3. Per visualizzare il desktop virtuale è necessario utilizzare un client VNC, come Remmina per Ubuntu, oppure RealVNC Viewer o UltraVNC Viewer su Windows. E' necessario inserire i seguenti dati:

    • Indirizzo IP del server VNC;
    • Porta del server VNC: tale parametro è 59xx, dove xx è un numero di due cifre che rappresenta il numero di display scelto. Nel caso del nostro server, sarà: 5901.
    • La password di accesso creata al primo avvio del server VNC.
  4. Opzionalmente, è possibile rendere VNC eseguibile all'avvio seguendo questo tutorial: http://www.abdevelopment.ca/blog/start-vnc-server-ubuntu-boot.
Rendere disponibile un client VNC per il web in Java
La visualizzazione del desktop remoto viene normalmente fatta con un eseguibile binario, chiamato vncviewer. Varie versioni di VNC offrono anche una versione Java di tale visualizzatore, che può essere inclusa e lanciata da una normale pagina web come applet. In questo modo è possibile visualizzare un desktop remoto utilizzando un PC sul quale non è installato il tradizionale visualizzatore; l'operazione viene fatta al volo, semplicemente aprendo in un browser la pagina web contenente il Java Viewer.

Ecco i passi per installarlo:
  1. Installiamo UltraVNC o TightVNC. Poichè TightVNC da problemi con le autorizzazioni del Java Viewer, installiamo UltraVNC Server, che è un software libero.
  2. Abilitiamo il JavaViewer nelle impostazioni di UltraVNC Server.
  3. Scarichiamo il JavaViewer digitando nel browser l'indirizzo http://127.0.0.1:5800/VncViewer.jar (case sensitive).
  4. Mettiamo il file VncViewer.jar in una cartella con il file javaviewer.html.
  5. Il file javaviewer.html, che eseguirà il Java Viewer, deve contenere il seguente codice:

    <HTML>
      <TITLE>
        Server di Giacobbe
      </TITLE>
      <APPLET ARCHIVE="VncViewer.jar" CODE=VncViewer.class WIDTH=800 HEIGHT=632>
      <param name=PORT value=5904>
      <param name="HOST" value="indirizzo_ip_server_vnc">
      <param name="Open New Window" value="yes">
      </APPLET>
      <BR>
    </HTML>


    Come si nota dal codice HTML, è possibile passare dei valori al visualizzatore java con:

    <param name=NOME_PARAMETRO value=VALORE_PARAMETRO>

    La lista dei parametri è disponibile all'indirizzo del file readme.txt di TightVNC.
  6. In alternativa, è possibile eseguire il Java Viewer da riga di comando, con:

    java VncViewer HOST vnchost PORT 5900


 | 







Commenti

Nessun commento presente!

Scrivi un commento

Pui scrivere quì sotto un commento all'articolo che hai appena letto. Non sono abilitate smile, immagini e link. La lunghezza massima del commento è 4000 caratteri. La buona educazione è benvenuta, tutti i commenti offensivi saranno cancellati.

Your comment (lascia bianco!):
Utente (max 25 caratteri, obbligatorio)
Sito web (max 255 caratteri, facoltativo)
e-Mail (max 255 caratteri, facoltativa, non sarà pubblicata) Your opinion (lascia bianco!):
Commento (max 4000 caratteri, obbligatorio):





Valid HTML 4.01 Transitional
E-Mail - 185.73 ms

Valid HTML 4.01 Transitional