IMC!


Contenuti


Foto

 







Curiosando...
Novita  Novità Link  Link Blog  Blog English  Español 
12 - Installare aMule


 | 

Schermata di aMule


aMule è la versione multipiattaforma del più famoso eMule, disponibile solo per Windows. Il principale vantaggio di aMule è la struttura client - server:
  • amule-daemon è un servizio che si occupa di scaricare i file, e funziona unicamente a riga di comando, permettendo così un notevole risparmio di risorse.
  • amulegui è un'interfaccia grafica che non scarica direttamente i file, ma si collega a amule-daemon per controllarlo. Esiste anche un'interfaccia web, che può essere utilizzata con un comune browser per controllare amule-daemon.
Oltre alla versione divisa in client - server, esiste comunque anche la versione completa standalone. Data la diffusione di aMule e la sua strtuttura client - server, esistono vari pacchetti, quì riassunti:

Comando Descrizione
amule Programma principale.
amule-common File comuni richiesti da aMule.
amule-daemon Demone a riga di comando.
amule-emc Elenca i link ed2k all'interno dei file collezione.
amule-gnome-support Supporto per Gnome.
amule-utils Utilità per aMule (versione a riga di comando).
amule-utils-gui Utilità per aMule (versione grafica).

Vediamo come installare aMule sul nostro server Ubuntu:
  1. Installiamo i pacchetti sopra indicati con:

    sudo apt-get install nome_pacchetto

    o tutti insieme con:

    sudo apt-get install amule amule-common amule-daemon amule-emc amule-gnome-support amule-utils amule-utils-gui

  2. Modifichiamo il file di configurazione amule-daemon di aMule per specificare con quale utente eseguiremo il servizio:

    sudo nano /etc/default/amule-daemon

    cambiando la voce:

    AMULED_USER="nome_utente_desiderato"

  3. Avviamo la versione completa di aMule da un terminale in un ambiente grafico:

    amule

    o usando il menù grafico di FluxBox.
  4. Nella sezione Controlli remoti abilitiamo la voce Accetta connessioni esterne per permettere al client grafico amule-gui di connettersi al demone amule-daemon.
    Nella stessa sezione, abilitiamo Lancia webserver all'avvio per poter controllare aMule tramite browser web.
  5. Possiamo ora chiudere la versione completa di aMule e avviare solo il demone con :

    service amule-daemon start

    e l'interfaccia grafica con:

    amulegui

    Da quest'ultima potremo modificare tutte le impostazioni di aMule senza dover scrivere direttamente nel file di configurazione amule-daemon. Tuttavia, non tutte le opzioni sono disponibili.
  6. Per disabilitare l'avvio di amule-daemon all'avvio, usiamo il seguente comando:

    sudo update-rc.d -f amule-daemon disable

Ulteriori link
 | 






Commenti

Nessun commento presente!

Scrivi un commento

Pui scrivere quì sotto un commento all'articolo che hai appena letto. Non sono abilitate smile, immagini e link. La lunghezza massima del commento è 4000 caratteri. La buona educazione è benvenuta, tutti i commenti offensivi saranno cancellati.

Your comment (lascia bianco!):
Utente (max 25 caratteri, obbligatorio)
Sito web (max 255 caratteri, facoltativo)
e-Mail (max 255 caratteri, facoltativa, non sarà pubblicata) Your opinion (lascia bianco!):
Commento (max 4000 caratteri, obbligatorio):





Valid HTML 4.01 Transitional
E-Mail - 77.49 ms

Valid HTML 4.01 Transitional